Giovanni Falcone ci ha lasciato in eredità l’essenza della libertà

“Ha mai avuto la tentazione o l’esitazione di abbandonare questa lotta?”

“No, mai.”

28 anni sono trascorsi. Giovanni Falcone, nonostante fosse consapevole non solo del rischio che correva, ma addirittura del suo destino, non si è mai arreso. Prima della sua morte fu delegittimato dalla magistratura e dal Consiglio, lasciato solo ed isolato in un ambiente politico corrotto e malsano che vedeva Falcone come una minaccia al rapporto Stato-Mafia.

Nostro il compito di custodire e raccontare il suo impegno e la sua idea pura di libertà, una libertà che non ha tradito nemmeno quando fu certo di morire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *